Le nostre proposte per Fiorano Modenese: Il PROGRAMMA

Il MoVimento 5 stelle ha in serbo le vere novità per Fiorano Modenese.
Fiorano è una realtà asfittica chiusa per un quarantennio su una giunta politica monocolore, priva di una vera opposizione. I cittadini ammaliati da un mono direzionalità informativa hanno accettato e subito nello stesso tempo. Ora abbiamo un nuovo attore che si affaccia: ed un gruppo di cittadini avventurosi che stanchi di essere lasciati ai margini decisionali, decide di andare la dove queste decisioni vengono formate: sono i cittadini del Movimento 5 stelle.


Porteranno la Partecipazione civica con iniziative sulla trasparenza videoriprese streaming di seduta di consiglio e (soprattutto) di commissione.

Istituzione del “Diario pubblico dell’assessore”: con rendicontazione della attività svolta – che permette non solo di dire cosa si farà, ma di avere anche riscontro di ciò che si è fatto.

Apriremo una importante quota di bilancio alla decisione partecipata della destinazione di quelle risorse. Istituiremo un incontro semestrale con i cittadini per la verifica del progresso degli impegni presi.
Daremo il via alle riforme strutturali come la realizzazione di una ESCO Comunale (ENERGY SAVING COMPANY) per produrre risparmi sui costi energetici in capo agli innumerevoli edifici comunali. ESCO che allargherà i suoi compiti anche alla riqualificazione energetica delle abitazioni del territorio. Le risorse liberate permetteranno di NON AUMENTARE IMU
Ci impegneremo anche a livello di unione dei comuni per iniziare un SERIO APPROCCIO AL SOTTOVALUTATO PROBLEMA AMBIENTALE. Iniziative di raccordo istituzionale per la bonifica dell’amianto di copertura. Per la bonifica dei terreni contenenti fanghi ceramici. Un RAFFORZAMENTO del monitoraggio della qualità dell’aria nei siti dove sono concentrate le AIA autorizzate. Stenderemo un piano per la conversione dei veicoli pesanti a miscela metano / diesel basso-inquinanti in modalità di trasporto intermodale locale.
Con l’impegno sottoscritto dai candidati sindaci 5 stelle abbiamo già dato il via per il cambiamento delle politiche di ATESIR che porteranno alla RACCOLTA DEL RIFIUTO PORTA A PORTA CON TARIFFA PUNTUALE. Sul modello dei Capannori e di Ponte delle Alpi. Soluzione che porta al dimezzamento della bolletta alla voce spesa di gestione, e a permettere di NON APPLICARE LA TARI.
Faremo una politica non solo di VERO CONSUMO DI TERRITORIO ZERO, anzi di RESTITUZIONE DI TERRITORIO da industrializzato a verde, vista l’enorme antropizzazione del territorio comunale.
Patrocineremo un SISTEMA FIORANO. Per la rivalutazione del commercio in una idea di CENTRO COMMERCIALE NATURALE nelle piazze. Per la rivalutazione di un turismo enogastronomico, e anche tecnico e tecnologico sulle realtà produttive.

Annunci

I commenti sono chiusi.