Lettera aperta al neosindaco di Fiorano Modenese: Francesco Tosi

A norma del “Art. 44 T.U. 267/00 Garanzie delle Minoranze e controllo consiliare”: Lo statuto prevede le forme di garanzia e di partecipazione delle minoranze attribuendo alle opposizioni la presidenza delle commissioni consiliari aventi funzioni di controllo o di garanzia, ove costituite. Il consiglio comunale o provinciale , a maggioranza assoluta dei propri membri , può istituire al proprio interno commissioni di indagine sull’attività dell’amministrazione. I poteri , la composizione ed il funzionamento delle suddette commissioni sono disciplinati dallo statuto e dal regolamento consiliare. A meno di una settimana dal consiglio comunale non abbiamo avuto indicazioni dal PD su chi ricoprirà le cariche. Ricordiamo che siamo la seconda forza politica del comune e rivendichiamo il diritto di occupare queste posizioni. Avanziamo la candidatura dei nostri consiglieri alla vicepresidenza del consiglio e alla presidenza della commissione permanente, data solitamente alle minoranze, ovvero la “commissione bilancio” Il gruppo consigliare del Movimento 5 Stelle di Fiorano, come stabilito dalle regole nazionali, non fa alleanze e neppure accordi, per questo motivo è indicato nel ruoli di garanzia. Lo stesso non possiamo dire dell’altro consigliere di minoranza Assimakis che anche su suoi volantini di propaganda scriveva “votate noi o il PD tanto è lo stesso”.

Annunci

I commenti sono chiusi.