Il consigliere LUPONE risponde al Sindaco TOSI

Premesso che il comunicato stampa: ”Rivalutazione del Centro Storico: la giunta Tosi che progetti ha?” (questo è il titolo che abbiamo dato ai giornali) pubblicato sul nostro blog, non voleva aprire polemiche o fare danno a chi che sia, come ben si può dedurre dall’articolo di FIORANO OGGI che ringraziamo.

La richiesta di pubblicazione mezzo stampa aveva un unico scopo: INFORMARE su l’operato del  MoVimento 5 stelle riguardo un problema sentito da tanti fioranesi; come spesso si legge nel gruppo facebook “FIORANO MODENESE” o come molti commercianti lamentano: cosa si farà per il centro storico?

Un deciso “NO COMMENT” al titolo che qualche testata giornalistica ha voluto dare al nostro comunicato “Centro storico abbandonato, TOSI ci deve presentare i suoi progetti per ravvivarlo”.

 

In merito alle parole del Sindaco di Fiorano Modenese, riguardo alla rivalutazione del centro storico – “non sarà certamente risolto da facili slogan o da proclami”– crediamo stesse pensando al segretario nazionale PD che, per l’appunto, dopo tanti proclami e facili slogan come:

  • “80€ in busta paga per risollevare i consumi”
  • “una riforma al mese”
  • “100 giorni per cambiare l’Italia”

…potremmo andare avanti delle ore ottenendo un unico risultato: il “Nazareno ha resuscitato un morto” politicamente parlando, questo è certo.

La cosa aberrante, tra le altre, grazie al loro sodalizio, è che lo ha fatto diventare “padre Costituente” con una riforma che non abolisce il Senato della Repubblica, ma toglie la possibilità ai cittadini, e quindi diminuisce la democrazia, di eleggere i suoi rappresentanti che saranno dei nominati.

In effetti lo slogan “Cambiare verso per cambiare l’Italia” si è concretizzato. Nelle scorse settimane l’ISTAT ha sancito, grazie alle “non riforme” Renziane, la recessione tecnica del nostro paese che per il secondo trimeste consecutivo ha un PIL negativo. Nei fatti il fallimento politico del renzismo e del PD… ma questo non si può dire. Ma non c’è da preoccuparsi: “ITALIANI ANDATE IN VACANZA TRANQUILLI”. Il bluff è servito!

A parte la premessa, i consiglieri di minoranza, e più in generale il Movimento 5 Stelle di Fiorano, hanno ben presente che il primo Cittadino in campagna elettorale ha incontrato i commercianti; così come sanno che molti di loro non sono stati soddisfatti da tale incontro “pre elettorale”. Quello di cui non possono essere a conoscenza sono le linee programmatiche che il Sindaco intende dare alla sua giunta dato che non sono state ancora pubblicate o comunque comunicate.

A proposito di strumentalizzazioni, e proposte concrete. Nella nostra interrogazione, parliamo di contributi regionali riguardo i CENTRI COMMERCIALI NATURALI previo la presentazione di progetti da parte degli Enti Locali e o associazioni di commercianti.

E’ lapalissiano che un’amministrazione, insediatasi agli inizi di Giugno, non abbia la bacchetta magica e che non sia la causa della mancata presentazione di un progetto in merito. Infatti il nostro riferimento è la passata amministrazione. Ci auguriamo, almeno quello, che la nuova amministrazione non potendo chiederne conto a chi è su “altri lidi”, quanto meno sia in grado di fornire delle spiegazioni. Oltretutto nel comunicato precedente abbiamo specificato, come ben riportato da FIORANO OGGI:

“A nostro avviso, nel quinquennio futuro, sono necessarie iniziative che spostino questo squilibrio verso un rapporto di forza che preservi invece il commercio locale, le produzioni locali, l’ambiente e la socialità della nostra città”.

Quindi come ben si capisce, siamo consapevoli delle tempistiche… Invece come al solito, è sempre più facile e redditizio, sminuire e far passare il MoVimento 5 Stelle per quelli che polemizzano a prescindere. Sinceramente – dice Lupone – è avvilente essere etichettati sempre e comunque, anche quando si è propositivi. In ogni caso andiamo avanti. Riteniamo che il nostro sia stato un suggerimento non colto, una “proposta concreta”, dalla giunta Tosi che probabilmente fuorviata dai titoli di giornali non forniti da noi, polemizza sul nulla.

Crediamo che creare un CENTRO COMMERCIALE NATURALE a Fiorano, oltre a quanto già detto, sia un modo utile per rilanciare le attività commerciali promuovendo i processi di aggregazione delle piccole imprese commerciali e artigianali. Infatti in altre città Emiliano Romagnole, i centri commerciali naturali, sono stati strumenti capaci di innescare processi di trasformazione progressiva basati sul marketing territoriale e quello imprenditoriale, ma ciò presuppone una forte condivisione da parte del comune oltreché il coinvolgimento degli imprenditori locali. Tutto questo per favorire la crescita della domanda e realizzare una politica di sviluppo e promozione del territorio.

Non volendo fare, o togliere, il lavoro a dirigenti comunali e assessori sicuramente preparati e capaci, proprio perché fermamente convinti che, nello spirito dell’idea dei Centri Commerciali Naturali, “Serve un programma trasversale, complessivo ed organico, composto da tanti elementi e settori, che coinvolga diversi assessorati”. Per questo ci siamo limitati a segnalare una delibera di giunta regionale n. 1074/2014 nella quale vengono fissati i CRITERI, TERMINI E MODALITA’ DI PRESENTAZIONE PER L’ANNUALITA’ 2014 DEI PROGETTI SPERIMENTALI DI VALORIZZAZIONE E GESTIONE CONDIVISA DEI CENTRI STORICI DEFINITI CON PROCEDURE CONCERTATIVE (L.R. 41/97 – ART.10) APPROVAZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE.

Per informazione generale, in questa delibera, sono menzionati Enti Locali come:

  • Formigine, Castel Franco Emilia, Castel Nuovo Rangone;

tutti comuni a guida PD i quali, nei tempi previsti, hanno presentato un progetto sperimentale e per questo hanno diritto al finanziamento. Così come l’anno precedente altri.

Chiudiamo questa “querelle” restando propositivi, ma vigili, in attesa di risposta alla nostra interrogazione. Settembre è alle porte.

Inoltre intendiamo ribadire a tutti che il MOVIMENTO 5 STELLE NON E’ SOLO PROTESTA IN QUANTO TALE, MA E’ PROPOSTA CONCRETA SU TEMI REALI. Poi in piena libertà d’opinione, ognuno tragga le proprie conclusione guardando ai fatti e non alle chiacchiere. Informatevi!!!

Annunci

I commenti sono chiusi.